Art.1 l’Associazione

L’associazione “Comitato Sviluppo Colle del Fagiano” di seguito denominata “Comitato” è una libera associazione tra persone residenti in Colle del Fagiano e/o sull’intero territorio del Comune di Capena avente quale scopo primario rappresentare e sostenere il soddisfacimento dei diritti e dei bisogni dei cittadini connessi ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni ed in particolare quelli erogati dal Comune di Capena.

Il “Comitato” non ha finalità di lucro.

Art.2 Finalità dell’Associazione

Il “Comitato” rivendica il diritto nei confronti delle pubbliche amministrazioni e dei concessionari di servizi di pubblica utilità di essere uno dei soggetti rappresentanti interessi pubblici e/o diffusi (L.241/91 art. 9).

sul territorio di Capena.

            Il “Comitato” provvede a:

  • sostenere le esigenze di carattere comune dei cittadini residenti sul territorio così come emerse attraverso assemblee e/o sondaggi anche per via telematica;
  • soddisfare, attraverso appropriati sistemi comunicativi, le esigenze di informazione e trasparenza nel rapporto tra cittadini e pubbliche amministrazioni con particolare riguardo al Comune di Capena;

Art. 3 – Adesioni

L’adesione al “Comitato” è libera ed impegna l’associato alla solidarietà per il raggiungimento degli scopi statutari e degli obiettivi definiti nelle sedi assembleari.

All’associazione possono aderire i residenti sul territorio capenate nonché le persone che risultino proprietari di terreni e/o immobili censiti sul territorio del Comune di Capena.

L’adesione alla associazione, subordinata al possesso della maggiore età, si manifesta in forma scritta attraverso apposito modulo rilasciato dal “Comitato” o attraverso apposito registrazione sul portale www.colledelfagiano.it.

Gli associati , sia ordinari che sostenitori, sono tenuti a:

  • osservare il presente Statuto, i regolamenti interni e le deliberazioni legalmente adottate dagli organi statutari del Comitato stesso;
  • mantenere un comportamento corretto nei confronti delle norme legislative, degli altri cittadini e delle decisioni assunte dal “Comitato” per effetto di delibere assembleari.

L’inosservanza di una delle suddette regole comporta l’ammonimento e/o l’espulsione dall’Associazione

Gli associati hanno diritto a:

  • partecipare a tutte le attività promosse dal Comitato;
  • partecipare alle riunioni assembleari;
  • accedere, nel caso di soci ordinari, alle cariche in seno agli Organi Statutari del “Comitato”.

Art. 4 – Dimissioni

Le dimissioni da socio del “Comitato” debbono essere comunicate in forma scritta e/o per via telematica. 

 

Art 5 – Socio ordinario

All’atto dell’adesione al “Comitato” si potrà chiedere di aderire quale “socio ordinario”.

Il socio ordinario ha diritto di voto nelle assemblee associative.

Il socio ordinario ha diritto di elettorato attivo e passivo.

Il socio ordinario ha il dovere di provvedere al sostentamento del Comitato secondo quanto stabilito nelle Assemblee ordinarie annuali.

Il socio ordinario è tenuto al pagamento della quota annuale di adesione all’associazione stessa.

Al momento dell’entrata in vigore del presente statuto la quota è stabilita in € 15,00 (quindici/00). La quota potrà essere variata con decisione assembleare.

Art. 6Soci sostenitori

Sono soci sostenitori le persone giuridiche e/o persone fisiche che pur condividendo scopi, obiettivi ed azioni del “Comitato” ritengono di non potersi impegnare in qualità di socio ordinario.

Il socio sostenitore aderisce al “Comitato” sottoscrivendo l’apposita scheda.

Il socio sostenitore ha il diritto di partecipare ai lavori delle Assemblee  del Comitato.

Il socio sostenitore non ha diritto di voto e non ha diritto all’elettorato attivo e passivo.

 

Art. 7– Organismi Statutari

Gli organi statutari dell’associazione “Comitato Sviluppo Colle del Fagiano” sono:

            1) Assemblea Statutaria triennale;

            2) Assemblea annuale

            3) Presidente

            4) Vice presidente vicario

            5) Consiglio direttivo.

            6) Collegio operativo

 

Gli organi statutari di cui ai punti 3;4;5;6; sono costituiti dai soli soci ordinari.

Gli incarichi in seno agli Organi Statutari del “Comitato” sono incompatibili con le posizioni di componente di Consiglio comunale..

La funzione di componente di Organi Statutari è svolta gratuitamente

 

Art. 8 Assemblea Statutaria triennale

L’assemblea Statutaria, presieduta dal Presidente, si tiene ogni 3 anni, ha il potere di:

            1) delineare le linee strategiche e gli obiettivi associativi per il triennio successivo;

            2) modificare lo Statuto

            3) rinnovare, attraverso sistema elettivo, gli organismi statutari;

            4) scioglimento dell’Associazione;

            5) stabilisce la quota associativa annuale per i soci ordinari.

L’Assemblea Statutaria è costituita dai  soci ordinari.

All’Assemblea Statutaria possono partecipare in qualità di uditori, e senza diritto di voto, anche i soci sostenitori.

L’assemblea Statutaria  è ordinariamente convocata dal Presidente su proposta del Consiglio Direttivo che ne definisce anche l’ordine del giorno.

L’Assemblea Statutaria è sempre validamente costituita.

L’assemblea Statutaria può essere convocata in via straordinaria su richiesta motivata di almeno 20% degli aventi diritto al voto

Le decisioni vengono assunte a maggioranza dei presenti.

I soci ordinari impossibilitati a partecipare possono rilasciare delega scritta in favore di altro socio ordinario.

Ogni socio ordinario può rappresentare per delega solo due altri soci.

I soci sostenitori possono partecipare ai lavori dell’Assemblea statutaria con diritto di parola e senza diritto di voto.

Art. 9 Assemblea Annuale

L’Assemblea Annuale si riunisce una volta l’anno, su convocazione del Presidente e su proposta del Consiglio Direttivo che ne definisce anche l’ordine del giorno.

L’Assemblea Annuale è costituita dai soci ordinari.

L’Assemblea annuale è sempre validamente costituita.

Le decisioni assembleari vengono assunte a maggioranza dei presenti.

I soci sostenitori possono partecipare ai lavori dell’Assemblea annuale con diritto di parola e senza diritto di voto. 

 

Art. 10 Il Presidente

Il Presidente dell’associazione è il legale rappresentante dell’associazione.

Il Presidente è eletto direttamente dall’Assemblea Statutaria triennale.

Il Presidente convoca e presiede gli organismi statutari.

Il Presidente sottoscrive, a garanzia di originalità, lo Statuto approvato in Assemblea Statutaria triennale.

Art. 11 Il Vice presidente vicario

Il Vice presidente vicario sostituisce il Presidente, in caso di sua assenza o di suo impedimento volontario o involontario.

Il Vice presidente vicario da esecuzione, in caso di sua assenza o di suo impedimento volontario o involontario, alle decisioni deliberate dal consiglio direttivo.

Art. 12– Consiglio direttivo

Il Consiglio direttivo è presieduto dal Presidente dell’associazione ed è costituito dal presidente ed il Vice presidente vicario e fino a un massimo di  3 membri elettivamente individuati  dall’Assemblea Statutaria.

Il Consiglio direttivo provvede a rendere operative le linee strategiche deliberate dalle Assemblee di cui agli artt.8 e 9 del presente statuto.

Il Consiglio direttivo delibera sui provvedimenti di ammonimento e/o espulsione dei soci ordinari e/o sostenitori.

Il Consiglio direttivo può disporre la decadenza da socio ordinario a seguito di mancato pagamento della quota annuale.

Il Consiglio direttivo si riunisce almeno due volte all’anno.

Il Consiglio direttivo stabilisce l’ordine del giorno delle Assemblee Statutaria ed Annuale

Le deliberazioni del Consiglio direttivo vengono adottate a maggioranza.

Le deliberazioni del consiglio direttivo possono essere decise anche attraverso votazioni con sistema telematico (con scambio di e-mail, sondaggi sul sito istituzionale www.colledelfagiano.it ecc)

I componenti del Consiglio Direttivo sottoscrivono, a garanzia di originalità, lo Statuto approvato in Assemblea Statutaria triennale.

Il Consiglio direttivo nomina, fino ad un massimo di 5 soci, il collegio operativo.

Art 13 Collegio operativo

Il collegio operativo è composto da soci ordinari, dotati di particolari caratteristiche utili ai fini statutari.

I componenti del collegio operativo sono individuati dal presidente.

I componenti del collegio operativo può essere chiamato ad esprimere valutazioni ed indicazioni utili al raggiungimento degli scopi statutari.

Il collegio operativo può essere chiamato a sostenere concretamente anche dinanzi a terzi le azioni definite dagli organi statutari. 

 

Art 14 – Durata dell’Associazione

L’associazione ha durata illimitata e potrà cessare la sua attività per decisione della maggioranza dei soci in sede di Assemblea Statutaria.

Art. 15 – Decadenza da socio

Il manato pagamento della quota associativa entro 30 giorni dalla sua scadenza può comportare, su decisione del Consiglio direttivo, la decadenza da socio ordinario e l’eventuale trasformazione in socio sostenitore.

 

Art. 16 – Finanziamento e raccolta fondi

Per le finalità associative, previe decisioni assembleari, si può procedere a forme volontarie di raccolta fondi tra soci ordinari, sostenitori e persone simpatizzanti. Nel caso si provveda alla raccolta di fondi verrà redatto dal delegato individuato dal Consiglio Direttivo il rendiconto economico annuale.

Nel caso di scioglimento dell’Associazione,i fondi ancora disponibili saranno devoluti con delibera assembleare  ad organismi associativi analoghi per finalità all’Associazione “Comitato Sviluppo Colle del Fagiano”  o ad altri organismi “no-profit”  privilegiando quelli operanti sul territorio di Capena.

Nessun utile potrà essere distribuito tra i soci.

Tutti i fondi del Comitato, comprese le quote associative, potranno essere spese solo per il perseguimento delle finalità associative ivi compresi spese per pareri e/o azioni legali a tutela delle decisioni del Comitato.

Art. 17 – Comunicazioni tra i soci

Le forme di comunicazione tra i soci sono:

            -lettere raccomandate e raccomandate a mano,

            -e-mail

            -avvisi apposti nelle bacheche presenti sul territorio;

            -avvisi pubblicati nel sito www.colledelfagiano.it  e sul forum con acceso dal sito;

            -altri sistemi di comunicazione individuati dagli Organi Statutari.

Per tutto quanto non previsto dal presente Statuto si fa riferimento alle norme di legge ed ai principi generali dell'ordinamento giuridico italiano.

Approvato in Assemblea Statutaria triennale del 29.05.2016